Il cartellone per la casa di Paolo torna in via Vetriera

Il cartellone che mi era stato strappato in via Vetriera, a Palermo, li dove farò nascere la “Casa di Paolo”, è di nuovo al suo posto. Se me lo dovessero ancora strappare, come ci aveva detto nostra mamma per l’olivo di via D’Amelio, ne metterò un altro, e poi un altro, poi un altro ancora, fino a quando non saranno la mafia e l’indifferenza, questo terribile male ancora peggiore della mafia, ad essere strappati, e questa volta fino alle radici.

Salvatore Borsellino (2 ottobre 2013)

Palermo, via Vetriera

Paolo Borsellino

 

 

Lascia un commento